Hai domande? Studenti: +39 051 4120505  Pazienti: +39 3662876956

In Memoria

Marco Romoli

Dott. Marco Romoli

Firenze 21 novembre 1947   Prato 20 gennaio 2017

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1973 presso l'Università di Firenze.

Completa la sua formazione in agopuntura, oltre che in Italia, al “Kitasato Center for Oriental Medicine” di Tokyo del dr. Yoshio Manaka e al “Ludwig Boltzmann Institut für Akupunktur" di Vienna del prof. J. Bischko. Consegue all’Università di Parigi il diploma in medicina manipolativa del prof. R. Maigne ("Medicina ortopedica e terapie manuali"). 

Ha ricoperto varie cariche istituzionali, tra le quali, Vice Presidente della Società di Riflessoterapia, Agopuntura e Auricoloterapia S.I.R.A.A., Consigliere della "Cochrane Collaboration for Alternative and Complementary Medicine" (CAM), Presidente del Comitato di Coordinamento della Ricerca in Agopuntura della Federazione Italiana delle Società di Agopuntura (F.I.S.A.). E’ stato docente presso le principali scuole di agopuntura italiane e presso la facoltà di medicina dell’università di Firenze.

Ha scritto numerose pubblicazioni sull’agopuntura auricolare in particolare “La Diagnosi in Agopuntura Auricolare” tradotta anche in lingua inglese e portoghese.

Ma Marco era soprattutto un infaticabile ricercatore e il suo contributo all’agopuntura auricolare è riconosciuto non solo in Italia ma a livello internazionale. 

Ha sviluppato l’agopuntura auricolare in una forma personalizzata centrata sul paziente attraverso la ricerca dei punti attivi auricolari.

E’ stato il “padre” dell’Agopuntura Auricolare in Italia.

 

 

Il ricordo di Carlo Maria Giovanardi

Marco Romoli ci ha lasciati! 

Tutto il mondo dell’agopuntura non solo italiana, ma anche internazionale, lo conosceva e lo stimava.

Non è semplice trovare le parole per ricordarlo tante erano le qualità professionali e quelle umane che lo contraddistinguevano.

Parlare di Marco, significa automaticamente parlare di agopuntura auricolare: la sua passione alla quale ha dedicato tutta la vita.

E’ difficile trovare Scuole o Associazioni di Agopuntura alle quali Marco non abbia dato il suo contributo in questo campo ed è grazie a lui che l’agopuntura auricolare si è sviluppata ed è diventata credibile in Italia.

Aveva la passione per la ricerca, che cercava continuamente di trasmettere ai giovani colleghi. 

A metà degli anni 90 mi propose di organizzare un Convegno Internazionale della Ricerca Clinica in Medicina Complementare, confesso che aderii al progetto più per paura di deluderlo e di ferirlo che perché credessi nella validità dell’iniziativa. Mi sbagliavo, al Convegno parteciparono i maggiori ricercatori europei nel campo della medicina complementare e 230 congressisti! Un successo enorme.

A questo seguì nel 2009, l’organizzazione del 6° Simposio internazionale di Auricoloterapia e Auricolomedicina avente per tema l’Auricoloterapia basata sulle Evidenze Scientifiche, che senza il suo impegno non si sarebbe mai svolto.

Marco ha lasciato la sua eredità e la sua esperienza nei libri pubblicati che hanno varcato i confini nazionali: resteranno fondamentali per le nuove generazioni di medici.

Oltre agli aspetti scientifici, quello che ricorderanno di lui, chi ha avuto la fortuna di conoscerlo, è l’aspetto umano.

Marco era una persona buona, gentile e riservata, in quasi 40 anni di conoscenza non l’ho mai sentito alzare la voce. 

L’ultima volta che l’ho visto è stato in occasione di un incontro con il consiglio direttivo dell’ICMART a Milano e nonostante il suo stato di salute e consapevole che il suo destino era segnato, nelle ore passate in macchina era un fiume in piena, non ha mai smesso di parlare con entusiasmo di progetti, di ricerca! 

Marco, amavi il canto delle cicale, era impossibile non volerti bene!

Ci mancherai tanto! 

 

A.M.A.B.

Via Antonio Canova, 13

40138 Bologna - Italy

Segreteria Scuola

segreteriascuola@amabonline.it

Segreteria Associazione

associazione@amabonline.it

Segreteria Poliambulatorio

segreteriapoliambulatorio@amabonline.it

 

Seguici su:

A.M.A.B. aderisce a